Feng Shui, l'energia vitale all'interno della vostra casa - la Matita bianca
  • Feng Shui, l’energia vitale all’interno della vostra casa

    Il Feng Shui è un’arte orientale di origine cinese, ausiliaria all’architettura.

    Il Feng Shui si basa sul raggiungimento di un equilibrio energetico continuamente in divenire, essendo il flusso dell’energia in costante movimento.

    I  principi del Feng Shui donano un importante contributo nella progettazione della casa e del suo interno.

    Vivere l’interno di casa secondo il Feng Shui può essere un’esperienza che si rinnova tutti i giorni:

    • se percepite l’energia vitale che scaturisce dai colori di casa
    • se la luce naturale influenza il mood della vostra giornata
    • se, a seconda della forma e della disposizione dell’arredamento, notate dei significativi cambiamenti di percezione dello spazio

    questo articolo fa proprio per voi.

    Obiettivo del Feng Shui è l’agire secondo l’armonia naturale e l’ordine dell’universo, il Tao.

    ll Tao può essere definito come “il processo cosmico di continuo divenire che coinvolge ogni cosa o essere” (cit. Wikipedia, Tao).

    Attraverso il Feng Shui si comprende il flusso del Ch’i.

    Il Ch’i è la materia grezza di cui le cose sono fatte; è l’energia che si raccoglie e disperde in un flusso continuo.

    La mutevolezza del Ch’i dipende dalla forma dei luoghi, può essere in questi raccolto e incanalato così da produrre energia positiva oppure facilmente disperso generando così energia negativa.

    Lungo e profondo è il discorso che riguarda il Feng Shui.

    Questo post ne tratterà esclusivamente la parte inerente l’interno di casa e la distribuzione ottimale del suo arredamento, finalizzata alla raccolta e all’influenza del Ch’i.

    In quanto elemento vitale, il Ch’i deve potersi muovere liberamente dentro casa, senza barriere e con le opportune soluzioni per agevolare il suo flusso interno e non disperderlo.

    Porte e finestre sono i fulcri della dispersione dell’energia, per questa ragione l’arredamento deve essere adeguatamente disposto secondo semplici ma fondamentali accorgimenti.

    Il Feng Shui in soggiorno

    Il soggiorno è lo spazio nel quale si vive una buona parte del tempo trascorso a casa.

    Una buona disposizione degli arredi secondo il Feng Shui prevede che:

    – il divano sia posizionato di lato rispetto all’ingresso

    – il divano non si trovi mai in linea diretta con la porta di ingresso, nè di fronte, nè di spalle.

    Qualora la porta di ingresso si affacciasse direttamente sull’ambiente del soggiorno, un elemento di schermatura (come un paravento, una libreria, un mobile) può interporsi tra l’ingresso e il divano.

    Nella sua disposizione il divano deve ricreare un’area di relax non interessata da alcun passaggio di collegamento tra un ambiente e l’altro.

    Il Feng Shui in camera da letto

    Il posizionamento del letto dovrà essere:

    • contro un muro

    • mai sotto o accanto a grandi finestre: l’energia in entrata potrebbe turbare il riposo

    • nella parete opposta a quella della porta, mai sotto una piccola finestra o sotto una trave

       

    feng shui bedroom la matita bianca

    Feng Shui – camera da letto

     

    Sotto il letto lo spazio dovrà essere lasciato libero, pena il blocco del passaggio dell’energia positiva.

    Sarà buona norma un letto privo di cassetti ed eliminare le scatole e i cambi di stagione.

    Per il Feng Shui in camera da letto è fondamentale il corretto posizionamento dello specchio.

    Lo specchio non dovrà mai posizionarsi davanti al letto, ma di fianco.

    Nel momento del riposo chiudete le tende, le persiane, filtrate la luce con le veneziane.

    Diversamente un flusso notevole di Ch’i in ingresso dalla finestra non avrà libera circolazione scontrandosi con quello già entrato dalla porta.

    Funzione base della camera da letto è il riposo: il Feng Shui suggerisce di evitare completamente ornamenti, mobili a vista e libri, cose di cui si fa un utilizzo talmente limitato in questo ambiente da permetterne la collocazione in un’altra stanza.

     

    I colori nel Feng Shui

    Secondo il Feng Shui non esiste un colore predominante e da preferire in esclusiva all’interno di un ambiente.

    Anzi, il consiglio è quello di utilizzare più colori nei toni più indicati come più distensivi e rilassanti.

    Considerate naturalmente che il colore non è soltanto quello posato sulle pareti.

    Tutto quanto presente all’interno di un ambiente, è colore: i rivestimenti dei materiali di pavimento e mobili, i tessili, i complementi d’arredo, gli oggetti in generale.

     

    Per ogni dubbio, chiarimento e approfondimento in merito, è a Vostra disposizione lo spazio nei commenti.

     

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *